Psicologia forense

Psicologia forense


La psicologia forense è un'area specialistica della psicologia giuridica che si occupa dei processi psicologici che insorgono ed appartengono al contesto legale. Lo Psicologo forense è uno psicologo che utilizza gli strumenti diagnostici e di intervento propri della Psicologia. Questa indagine può essere svolta sia in ambito penale sia in ambito civile.


In ambito penale lo psicologo può essere chiamato come consulente tecnico di parte o d'ufficio per valutare la capacità di intendere e di volere, la pericolosità sociale, la capacità di stare in giudizio, la capacità a testimoniare o presso il tribunale di sorveglianza per l’affidamento in prova ai servizi sociali, può ricoprire il ruolo di giudice onorario (a fianco dei giudici togati) all'interno del collegio del tribunale di sorveglianza e del tribunale per i minorenni. In ambito civile si occupa di consulenze per l’affidamento dei minori, in provvedimenti per la limitazione della potestà, adozione, autorizzazione al matrimonio per il minore emancipato, l’affidamento etero-familiare, interruzione di gravidanza per minorenni, risarcimento danni,

interdizione/inibizione/amministrazione di sostegno, cambiamento di genere sessuale, accertamento dell’incapacità per l’annullamento di negozi (matrimonio, contratto, testamento, donazioni). Il mio lavoro nel settore della psicologia forense si estende soprattutto al ruolo di CTP (Consulente Tecnico di Parte) nell'ambito delle separazioni giudiziali in cui principalmente devono essere definite le condizioni di affido dei minori. Inoltre mi occupo della audizione e valutazione dell'idoneità a rendere testimonianza in minori vittime di abuso o maltrattamento come facilitatore nelle SIT (Sommarie Informazioni Testimoniali) al fianco della Polizia Giudiziaria o come consulente del Giudice.


Scrivimi


Ho letto e accetto la Policy Privacy

Il vento non spezza
un albero che sa piegarsi