Psicoterapia

Psicoterapia


La psicoterapia ad orientamento psicoanalitico consiste nella sistematica esplorazione di quegli aspetti di sé, delle proprie emozioni e vissuti, che non sono completamente noti al paziente e che emergono nella relazione terapeutica e da questa possono esserne modificati e influenzati. Infatti gran parte della vita mentale è inconscia e i modelli di comportamento problematici nell'esistenza degli individui sono causati da fattori di cui le persone non sono completamenti consapevoli.


Lo psicoterapeuta possiede le conoscenze sulla mente che possono aiutare a identificare e comprendere questi fattori nascosti. Un assioma fondamentale della natura umana è che spesso un individuo non riesce a riconoscere in sé stesso ciò che gli altri possono vedere più facilmente, uno dei compiti del terapeuta è quello di fare sul paziente osservazioni che difficilmente altri possono fare. L'obiettivo principale del terapeuta è aiutare il paziente a capire. Processo che richiede tempo perché le difese o meccanismi costruiti nel corso di una vita non si lasciano facilmente smantellare.

A tal proposito è importante sottolineare la natura collaborativa della psicoterapia in quanto i pazienti dovranno insieme al terapeuta stabilire gli obiettivi, fornire materiale rilevante su cui lavorare per il loro conseguimento e così da poter comprendere come attuali schemi comportamentali siano in relazione con il loro passato. Il lavoro terapeutico consiste nell'identificazione e rimozione degli ostacoli che il paziente stesso si crea favorendo l'innata propensione alla realizzazione di sé stesso che ogni individuo possiede. Il processo di cura e di cambiamento segue i tempi interni dell'individuo e la sua durata è dunque soggettivamente variabile.


Scrivimi


    Ho letto e accetto la Policy Privacy

    Il vento non spezza
    un albero che sa piegarsi